SEMPRE DI PIU’ INSIEME PER I BIMBI DEL REGINA MARGHERITA

“voglio ringraziare tutte le persone che sono qui oggi perché ci dicono e ci dimostrano che questa è una città solidale.  Questo è motivo di orgoglio per l’intera comunità che ho l’onore di rappresentare” questa la dichiarazione di Chiara Appendino presente all’evento durante il quale  ha ballato sorriso cantato e gioito con tutti i volontari nel piazzale di fronte al Regina Margherita insieme anche al governatore Sergio Chiamparino. 

Ogni anno sono sempre di più e quest’anno alla IX edizione del Raduno dei Babbi Natale più grande d’Italia dai 2.000 della prima edizione ne sono arrivati nel piazzale di fronte all’Ospedale Regina Margherita ben 20.000

Il ritrovo era fissato per le ore 10.15 presso il parcheggio del Palavela in collaborazione con Decathlon e gruppo sportivo Alpini sezione di Torino per la partenza della camminata accompagnata da musica alla stessa ora in via Lagrange si peparavano invece i Babbi Natale in bicicletta con gli amici di Bici e dintroni (ci teniamo a dire che ToBike e MoBike hanno offerto l’uso gratuito delle bicilette a chi ne era sprovvisto)

All’arrivo in Piazza Polonia con balli canti e cori gospel ed alle 12 circa anche l’arrivo dei Babbi Natale in moto del Mo.vi di Beinasco


Non sono mancati nemmeno quest’anno gli spettacolari “eroi” di EdiliziAcrobatica che si sono calati dai tetti del Regina Margherita per la gioiga dei bimbi ricoverati che li aspettavano e li ammiravano dalle finestre dell’ospedale Obiettivo del raduno era di raccogliere almeno 500mila euro per finanziare l’upgradin della Risonanaza Magnetica dell’ospedale.
Una nuvola rossa e bianca provenienti non solo da Torino e cintura ma anche persone da altre città d’Italia che hanno voluto esserci e passare una domenica diversa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *